Vangelo 22 maggio 2013

vangelo2013

Si avvicinò al Signore Gesù uno degli scribi che gli domandò: «Qual è il primo di tutti i comandamenti?». Gesù rispose: «Il primo è: “Ascolta, Israele! Il Signore nostro Dio è l’unico Signore; amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza”. Il secondo è questo: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”.

«Non c’è altro comandamento più grande di questi»

Lo scriba gli disse: «Hai detto bene, Maestro, e secondo verità, che Egli è unico e non vi è altri all’infuori di lui; amarlo con tutto il cuore, con tutta l’intelligenza e con tutta la forza e amare il prossimo come se stesso vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici». Vedendo che egli aveva risposto saggiamente, Gesù gli disse: «Non sei lontano dal regno di Dio». E nessuno aveva più il coraggio di interrogarlo.

(Marco 12,31)

Un unico comandamento con due direzioni: amare, Dio e i fratelli.
Tutto qui.

Tutto il resto spiega questo unico principio, che è la sorgente di tutta la vita del cristiano animata e guidata dallo Spirito. Nella corso dei secoli forse si sono accumulati molti altri doveri, principi, comandi: per comprenderli bene occorre sempre leggerli alla luce del comandamento dell’amore. Saranno sempre ottimi a condizione però che il loro obiettivo sia di esprimere, accendere e fortificare l’amore. Altrimenti c’è il rischio di pericolosi fraintendimenti.

Buona giornata !

don Carlo

 

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi