Vangelo – Domenica 2 dicembre 2012

vangelo-cielinuovi

Domenica 2 dicembre 2012
III di Avvento
Le profezie adempiute

Giovanni fu informato dai suoi discepoli di tutte queste cose. Chiamati quindi due di loro, Giovanni li mandò a dire al Signore:

«Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?»

Venuti da lui, quegli uomini dissero: «Giovanni il Battista ci ha mandati da te per domandarti: “Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?”». In quello stesso momento Gesù guarì molti da malattie, da infermità, da spiriti cattivi e donò la vista a molti ciechi. Poi diede loro questa risposta: «Andate e riferite a Giovanni ciò che avete visto e udito: i ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunciata la buona notizia. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!». Quando gli inviati di Giovanni furono partiti, Gesù si mise a parlare di Giovanni alle folle: «Che cosa siete andati a vedere nel deserto? Una canna sbattuta dal vento? Allora, che cosa siete andati a vedere? Un uomo vestito con abiti di lusso? Ecco, quelli che portano vesti sontuose e vivono nel lusso stanno nei palazzi dei re. Ebbene, che cosa siete andati a vedere? Un profeta? Sì, io vi dico, anzi, più che un profeta. Egli è colui del quale sta scritto: “Ecco, dinanzi a te mando il mio messaggero, / davanti a te egli preparerà la tua via”. Io vi dico: fra i nati da donna non vi è alcuno più grande di Giovanni, ma il più piccolo nel regno di Dio è più grande di lui».

(Luca 7,19)

L’impressione di molti è che non basti. Per salvare il mondo, per sconfiggere il male così pervasivo e diffuso nei cuori e nella società, per raggiungere un’umanità che vive in modo così drammatico e convulso, può bastare un messia misericordioso, mite e umile di cuore ? Non c’è forse bisogno di una voce tonante e minacciosa, di segni grandiosi e plateali, di un potere che conquista e domina tutti ?
Gesù è fedele al Padre, fino in fondo. Salverà il mondo con la croce, con l’amore incondizionato che offre la propria vita per tutti.
“E beato colui che non trova in me motivo di scandalo!».

Buona domenica!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi