Vangelo – Giovedì 11 ottobre 2012

vangelo-cielinuovi

Giovedì 11 ottobre 2012

Il Signore Gesù disse: «Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte. Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire su una nube con grande potenza e gloria. Quando cominceranno ad accadere queste cose, risollevatevi e alzate il capo, perché la vostra liberazione è vicina». E disse loro una parabola: «Osservate la pianta di fico e tutti gli alberi: quando già germogliano, capite voi stessi, guardandoli, che ormai l’estate è vicina. Così anche voi: quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino. In verità io vi dico: non passerà questa generazione prima che tutto avvenga.

«Il cielo e la terra passeranno,
ma le mie parole non passeranno»
(Luca 21,33)

Ci emoziona notare in questi ultimi tempi la rapidità dei cambiamenti e sappiamo che è una tendenza destinata a durare. Non riusciamo ad immaginare quali saranno le nostre reali condizioni di vita anche solo fra pochi anni. Tutto ciò inebria, ma rende anche insicuri: se tutto è così transitorio, cosa resta, su cosa ci potremo appoggiare ?
Per questo ogni mattina leggiamo questa parola.
Gesù non passerà mai.
Lui è la Parola di Dio eternamente nuova, per l’uomo di ogni tempo, l’unica che illumina e sazia definitivamente il cuore e la vita.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi