Vangelo – Lunedì 10 settembre 2012

vangelo-cielinuovi

Lunedì 10 settembre 2012
Beato Giovanni Mazzucconi

Voi, mogli, state sottomesse ai vostri mariti, perché, anche se alcuni non credono alla Parola, vengano riguadagnati dal comportamento delle mogli senza bisogno di discorsi, avendo davanti agli occhi la vostra condotta casta e rispettosa. Il vostro ornamento non sia quello esteriore – capelli intrecciati, collane d’oro, sfoggio di vestiti – ma piuttosto,

«Nel profondo del vostro cuore,
un’anima incorruttibile, piena di mitezza e di pace:
ecco ciò che è prezioso davanti a Dio»

Così un tempo si ornavano le sante donne che speravano in Dio; esse stavano sottomesse ai loro mariti, come Sara che obbediva ad Abramo, chiamandolo signore. Di lei siete diventate figlie, se operate il bene e non vi lasciate sgomentare da alcuna minaccia. Così pure voi, mariti, trattate con riguardo le vostre mogli, perché il loro corpo è più debole, e rendete loro onore perché partecipano con voi della grazia della vita: così le vostre preghiere non troveranno ostacolo.

(1Pietro 3,4)

 

Ecco la caratteristica di chi ama il Signore: la mitezza di cui la pace ne è la conseguenza.
Essere miti non significa essere deboli e lasciarsi sopraffare.
E’ mite chi non si adira e nelle discussioni difende la verità con calma, ma senza retrocedere.
Per poter arrivare ad un simile atteggiamento occorre tanto esercizio e la convinzione che l’Amore verso gli altri passa anche in questo modo.
In un mondo in cui sembra aver sempre ragione chi urla di più, questa può sembrare una posizione da perdenti, ma a lungo andare se ne vedono i frutti.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi