Vangelo – Lunedì 14 gennaio 2013

vangelo2013

Lunedì 14 gennaio 2013

«Inizio del vangelo di Gesù, Cristo, Figlio di Dio»

Come sta scritto nel profeta Isaia: / «Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero: / egli preparerà la tua via. / Voce di uno che grida nel deserto: / Preparate la via del Signore, / raddrizzate i suoi sentieri», / vi fu Giovanni, che battezzava nel deserto e proclamava un battesimo di conversione per il perdono dei peccati. Accorrevano a lui tutta la regione della Giudea e tutti gli abitanti di Gerusalemme. E si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati. Giovanni era vestito di peli di cammello, con una cintura di pelle attorno ai fianchi, e mangiava cavallette e miele selvatico. E proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».

(Marco 1,1)

La traduzione dal greco di Vangelo è “buona novella”.
E la buona notizia che Gesù viene a portare è che Dio ci ama talmente da volersi incarnare e diventare uno di noi.
Nulla poteva essere più sconvolgente per l’idea di Dio che avevano gli uomini di allora, un Essere potente, al quale ubbidire e da pregare, ma sempre un po’ distante.
Eppure dopo duemila anni spesso ci portiamo dentro le stesse idee di allora, crediamo in Dio, cerchiamo di rispettare le Sue leggi ma difficilmente siamo consapevoli del Suo Amore.
La Buona Notizia può ancora toccarci il cuore.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi