Vangelo – Lunedì 8 ottobre 2012

vangelo-cielinuovi

Lunedì 8 ottobre 2012

Mentre alcuni parlavano del tempio, che era ornato di belle pietre e di doni votivi, il Signore Gesù disse: «Verranno giorni nei quali, di quello che vedete,

«Non sarà lasciata pietra su pietra
che non sarà distrutta»

Gli domandarono: «Maestro, quando dunque accadranno queste cose e quale sarà il segno, quando esse staranno per accadere?». Rispose: «Badate di non lasciarvi ingannare. Molti infatti verranno nel mio nome dicendo: “Sono io”, e: “Il tempo è vicino”. Non andate dietro a loro! Quando sentirete di guerre e di rivoluzioni, non vi terrorizzate, perché prima devono avvenire queste cose, ma non è subito la fine».

(Luca 21,6)

Non dobbiamo attaccarci proprio a nulla. Tutto nella vita è precario, perché niente è assoluto, se non Dio solo. E la vita ce lo insegna tanto spesso, in modo talora spietato. Solo a Lui occorre legare definitivamente il cuore e vigilare su noi stessi, perché l’istinto corre altrove.
Questo non mette comunque al riparo dal dolore di ciò che crolla o dei distacchi, ma ci permette di avere le idee chiare e di percorrere, pur nella fatica, la via giusta, quella che costruisce ogni giorno una vita che non muore.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi