Vangelo – Martedì 13 novembre 2012

vangelo-cielinuovi

Martedì 13 novembre 2012

Il Signore Gesù disse: «Chi è dunque il servo fidato e prudente, che il padrone ha messo a capo dei suoi domestici per dare loro il cibo a tempo debito?

«Beato quel servo che il padrone, arrivando,
troverà ad agire così!»

Davvero io vi dico: lo metterà a capo di tutti i suoi beni. Ma se quel servo malvagio dicesse in cuor suo: “Il mio padrone tarda”, e cominciasse a percuotere i suoi compagni e a mangiare e a bere con gli ubriaconi, il padrone di quel servo arriverà un giorno in cui non se l’aspetta e a un’ora che non sa, lo punirà severamente e gli infliggerà la sorte che meritano gli ipocriti: là sarà pianto e stridore di denti».

(Matteo 24,46)

Con Gesù la logica del mondo è capovolta.
Lui si è fatto servo per primo e chiede a noi di imitarlo.
Quante volte durante la giornata occorre ripeterselo per non cercare di imporre agli altri le nostre idee.
A volte il ruolo che abbiamo richiede determinazione, ma solo se gli altri si sentiranno comunque amati sarà possibile costruire insieme il Regno.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi