Vangelo – Martedì 15 gennaio 2013

vangelo2013

Martedì 15 gennaio 2013

Dopo che Giovanni fu arrestato, il Signore Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo». Passando lungo il mare di Galilea,

«Vide Simone e Andrea, fratello di Simone,
mentre gettavano le reti in mare;
erano infatti pescatori»

Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito lasciarono le reti e lo seguirono. Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch’essi nella barca riparavano le reti. E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.

(Marco 1,16)

Simone e Andrea non incontrano Gesù nel tempio o mentre erano raccolti in preghiera. Egli va da loro sul luogo di lavoro e proprio in uno dei momenti più impegnativi, stavano infatti incominciando la pesca.
Spesso noi dividiamo la giornata, e di conseguenza la vita, nei momenti dedicati al Signore e in quelli in cui svolgiamo tutte le nostre attività, come se fossero cose separate e ben distinte.
Ma se il rapporto con Dio è amore non può essere così.
Quando amo qualcuno è presente nella mia vita sempre, in qualunque cosa stia facendo.
Soprattutto so di non essere solo mai e ciò mi dà l’energia sufficiente per affrontare anche la fatica.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi