Vangelo – Martedì 16 luglio 2013 – Beata Vergine Maria del Carmelo

vangelo2013

Martedì 16 luglio 2013
Beata Vergine Maria del Carmelo

Il Signore Gesù parlava ai settantadue discepoli e disse: «Guai a te, Corazìn, guai a te, Betsàida! Perché,
«Se a Tiro e a Sidone fossero avvenuti i prodigi che avvennero in mezzo a voi, già da tempo, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite»
Ebbene, nel giudizio, Tiro e Sidone saranno trattate meno duramente di voi. E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai! Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me disprezza colui che mi ha mandato».
(Luca 10,13)

Se guardiamo la nostra vita nel suo complesso, scopriamo infiniti miracoli compiuti dal Signore, eppure non ci accontentiamo mai.
Producono stupore, meraviglia, ma procediamo come prima senza un cambiamento radicale.
Occorre abituarsi a guardare in profondità per vedere tutto l’Amore di Dio, solo allora sentiremo l’esigenza di affidarGli tutti noi stessi senza riserve perché solo in Lui troveremo il senso del nostro vivere.

Buona giornata !
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi