Vangelo – Mercoledì 13 febbraio 2013

vangelo2013

Mercoledì 13 febbraio 2013

Bada ai tuoi passi quando ti rechi alla casa di Dio. Avvicìnati per ascoltare piuttosto che offrire sacrifici, come fanno gli stolti, i quali non sanno di fare del male.

«Non essere precipitoso con la bocca
e il tuo cuore non si affretti a proferire parole davanti a Dio»

perché Dio è in cielo e tu sei sulla terra; perciò siano poche le tue parole. Infatti dalle molte preoccupazioni vengono i sogni, e dalle molte chiacchiere il discorso dello stolto. Quando hai fatto un voto a Dio, non tardare a soddisfarlo, perché a lui non piace il comportamento degli stolti: adempi quello che hai promesso. È meglio non fare voti che farli e poi non mantenerli. Non permettere alla tua bocca di renderti colpevole e davanti al suo messaggero non dire che è stata una inavvertenza, perché Dio non abbia ad adirarsi per le tue parole e distrugga l’opera delle tue mani. Poiché dai molti sogni provengono molte illusioni e tante parole. Tu, dunque, temi Dio!

(Qoelet 5,2)

Quando preghiamo spesso ripetiamo formule o cerchiamo di parlare con Dio esponendogli tutti i nostri problemi, come se non li conoscesse già.
La preghiera è dialogo, ma soprattutto ascolto.
Per questo è faticosa, occorre infatti liberare prima il cuore da ogni affanno e solo allora sarò pronto per accogliere ciò che il Signore vorrà dirmi.
Occorre ricavare un po’ di tempo nella giornata per questo incontro, non dovrà essere necessariamente molto, ma sarà il momento in cui percepisco di essere amato e che mi permetterà di affrontare serenamente tutto il resto.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi