Vangelo Mercoledì 30 ottobre 2013

vangelo2013

Mercoledì 30 ottobre 2013

Il Signore Gesù disse: «Chiunque ripudia la propria moglie, se non in caso di unione illegittima, e ne sposa un’altra, commette adulterio». Gli dissero i suoi discepoli: «Se questa è la situazione dell’uomo rispetto alla donna, non conviene sposarsi». Egli rispose loro:

«Non tutti capiscono questa parola, ma solo coloro ai quali è stato concesso»

Infatti vi sono eunuchi che sono nati così dal grembo della madre, e ve ne sono altri che sono stati resi tali dagli uomini, e ve ne sono altri ancora che si sono resi tali per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca».

(Matteo 19,11)

Il celibato è una grazia, un dono di Dio. È possibile viverlo solo perché Dio lo rende possibile. Gesù afferma che anche il comprenderne la bellezza non è dato a tutti, per molti rimane una scelta incomprensibile. Questo però non avviene per colpa.

Il riservarsi unicamente per Dio, il dedicarsi radicalmente alla venuta del Regno, l’anticipare la realtà futura, soprattutto il fare propria la scelta di Gesù sostengono e legittimano la decisione per il celibato. Ma, come tutte le vocazioni cristiane, si realizzano soltanto se sono motivate e sostanziate dall’amore.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi