Vangelo – Sabato 12 gennaio 2013

vangelo2013

Sabato 12 gennaio 2013

Tutta bella sei tu, amata mia, / e in te non vi è difetto. / Vieni dal Libano, o sposa, / vieni dal Libano, vieni! / Scendi dalla vetta dell’Amana, / dalla cima del Senir e dell’Ermon, / dalle spelonche dei leoni, / dai monti dei leopardi. /

«Tu mi hai rapito il cuore»

sorella mia, mia sposa, / tu mi hai rapito il cuore / con un solo tuo sguardo, / con una perla sola della tua collana! / Quanto è soave il tuo amore, / sorella mia, mia sposa, / quanto più inebriante del vino è il tuo amore, / e il profumo dei tuoi unguenti, più di ogni balsamo. / Le tue labbra stillano nettare, o sposa, / c’è miele e latte sotto la tua lingua / e il profumo delle tue vesti è come quello del Libano. / Giardino chiuso tu sei, / sorella mia, mia sposa, / sorgente chiusa, fontana sigillata. / I tuoi germogli sono un paradiso di melagrane, / con i frutti più squisiti, / alberi di cipro e nardo, / nardo e zafferano, cannella e cinnamòmo, / con ogni specie di alberi d’incenso, / mirra e àloe, / con tutti gli aromi migliori. / Fontana che irrora i giardini, / pozzo d’acque vive / che sgorgano dal Libano. / Venga l’amato mio nel suo giardino / e ne mangi i frutti squisiti.

(Cantico 4,9)

Ecco ciò che ripete Dio alla sua creatura.
Essere consapevoli di un Amore così, lascia senza parole.
Se ci riempie di commozione pensare a Dio come padre, il pensarlo innamorato non può che disorientarci.
Eppure in tutto il Primo Testamento il Signore parla al suo popolo come ad una sposa, spesso infedele.
Se ci lasciamo travolgere da questo Amore, tutta la nostra vita cambia perché non c’è più posto per l’indifferenza o per le mezze misure dettate dal buon senso.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi