Vangelo – Sabato 18 agosto 2012

vangelo-cielinuovi

Sabato 18 agosto 2012

Si avvicinarono al Signore Gesù alcuni farisei a dirgli: «Parti e vattene via di qui, perché Erode ti vuole uccidere». Egli rispose loro: «Andate a dire a quella volpe: “Ecco, io scaccio demòni e compio guarigioni oggi e domani; e il terzo giorno la mia opera è compiuta. Però è necessario che oggi, domani e il giorno seguente io prosegua nel cammino, perché non è possibile che un profeta muoia fuori di Gerusalemme”. Gerusalemme, Gerusalemme, tu che uccidi i profeti e lapidi quelli che sono stati mandati a te:

«Quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli,
come una chioccia i suoi pulcini sotto le ali»

e voi non avete voluto!».

(Luca 13,34)

Dio unisce, opera sempre dalla parte di chi crea comunione. Questo è in un certo senso inevitabile, perchè nella Trinità c’è distinzione, ma non divisione e le Tre Persone vivono una tale comunione d’Amore da essere Uno.
In queste parole di Gesù ci sembra di scorgere il volto materno di Dio, che raduna e crea la famiglia, ne custodice con amore tutti i componenti, lotta contro tutte le forze disgregatrici.
Solo in un clima di famiglia, di unità l’uomo ritrova la sua casa, proprio perchè è creato ad immagine e somiglianza di un Dio che è Trinità.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi