Vangelo – Sabato 23 febbraio 2013

vangelo2013

Sabato 23 febbraio 2013

Il Signore Gesù passò, in giorno di sabato, fra campi di grano e i suoi discepoli ebbero fame e cominciarono a cogliere delle spighe e a mangiarle. Vedendo ciò, i farisei gli dissero: «Ecco, i tuoi discepoli stanno facendo quello che non è lecito fare di sabato». Ma egli rispose loro: «Non avete letto quello che fece Davide, quando lui e i suoi compagni ebbero fame? Egli entrò nella casa di Dio e mangiarono i pani dell’offerta, che né a lui né ai suoi compagni era lecito mangiare, ma ai soli sacerdoti. O non avete letto nella Legge che nei giorni di sabato i sacerdoti nel tempio vìolano il sabato e tuttavia sono senza colpa? Ora io vi dico che qui vi è uno più grande del tempio. Se aveste compreso che cosa significhi: “Misericordia io voglio e non sacrifici”, non avreste condannato persone senza colpa.

«Perché il Figlio dell’uomo è signore del sabato»
(Matteo 12,8)

Gesù non elimina le indicazioni del Primo Testamento, ma vuole siano vissute secondo la vera legge, quella dell’amore. Non si tratta perciò di osservare pedissequamente le indicazioni, pensando che una volta rispettate le leggi possiamo sentirci a posto.
Gesù pone l’amore come legge suprema, nuovo criterio di ogni comportamento.
Inoltre questa nuova legge è sempre per l’uomo, mai contro di lui. «L’amore non fa alcun male al prossimo. Pieno compimento della legge è l’amore» (Romani 13,10).

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi