Vangelo – Sabato 9 febbraio 2013

vangelo2013

Sabato 9 febbraio 2013

Il Signore Gesù disse alla donna samaritana: «Viene l’ora – ed è questa – in cui

«I veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità»

così infatti il Padre vuole che siano quelli che lo adorano. Dio è spirito, e quelli che lo adorano devono adorare in spirito e verità». Gli rispose la donna: «So che deve venire il Messia, chiamato Cristo: quando egli verrà, ci annuncerà ogni cosa». Le dice Gesù: «Sono io, che parlo con te».

(Giovanni 4,23)

Siamo troppo abituati a pensare che adorare Dio sia nella sostanza “fare alcune cose” per Lui, seguire alcune regole: dire le preghiere, andare a Messa, osservare i comandamenti, ecc. Sono tutte cose vere, sante e giuste, indispensabili, da fare. Ma non sono certamente il punto di partenza e neanche quello di arrivo. Possono infatti essere infatti vissute come una tassa da pagare per avere la coscienza a posto e non pensarci più.
Gesù indica un’altra strada, più fondamentale, che ci coinvolge interamente: aprirsi all’opera dello Spirito di Gesù, ascoltare e vivere la parola di Gesù Verità, che ci sospinge a vivere un amore sempre più radicale e totalitario. L’amore comprende tutto, non può essere circoscritto, non è mai soddisfatto di quanto ha fatto, è massimalista.
Non sai dove lo Spirito dell’Amore ti può portare, ma lasci che sia proprio Lui a condurti. E sai, e sperimenti di poterti fidare pienamente.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi