Vangelo – Venerdì 27 luglio 2012

vangelo-cielinuovi

Venerdì 27 luglio 2012

Mentre erano in cammino, il Signore Gesù entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi. Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t’importa nulla che mia sorella mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti». Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta, tu ti affanni e ti agiti per molte cose, ma

«Di una cosa sola c’è bisogno»

Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta».

(Luca 10,42)

Gesù stabilisce una graduatoria precisa. La fa proprio per noi, che come Marta e altri suoi contemporanei, siamo affannati e agitati dalle troppe cose da fare.
C’è bisogno anzitutto di ascoltare Lui che ci parla. Per questo i momenti in cui ascoltiamo la Parola sono d’oro: lì c’è Luce, Verità, Pace e mille altri doni. Se invece non ascoltiamo perdiamo il senso della misura, non capiamo più perchè facciamo quelle cose e ci ritroviamo solo divorati dall’ansia.

Buona giornata!
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi