Vengelo – Martedì 27 agosto 2013

vangelo2013

S. Monica

Poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco. Tiene in mano la pala per pulire la sua aia e per raccogliere il frumento nel suo granaio; ma brucerà la paglia con un fuoco inestinguibile».

«Con molte altre esortazioni Giovanni evangelizzava il popolo».

(Luca 3,18)

Evangelizzare significa annunciare una notizia che rende felici e questa notizia è Gesù. Giovanni Battista non ha altri interessi al di fuori di questo, qualunque cosa dica è sempre per preparare gli animi ad accogliere Gesù. Crea attese, promette novità mai viste, scuote gli ascoltatori perché si preparino nel modo migliore ad incontrarLo.

Non c’è cosa più urgente e necessaria, in ogni tempo: solo Gesù riaccende la speranza, illumina tutti i cuori, trasforma ogni vita rendendola pienamente umana, ci rende partecipi dell’amore e della gioia trinitaria.

Buona giornata !
don Carlo

About Author: Cieli Nuovi

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi