Vivi la Parola!

Gesù buon pastore

Sabato 18 giugno 2016

Il Signore Gesù disse ai farisei: «Io sono il buon pastore,

«Conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me»

così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore. Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di riprenderla di nuovo. Questo è il comando che ho ricevuto dal Padre mio».

(Giovanni 10,14)

Il verbo conoscere nella Bibbia non indica soltanto un’esperienza intellettuale, ma coinvolge in un’esperienza profonda, è un partecipare ai desideri, alle intenzioni, a ciò che di più intimo appartiene all’altra persona.

La conoscenza di cui parla Gesù quindi non è un curiosare o un istruirsi sull’altro, ma creare legami, rapporti di fiducia e di reciproca stima, essere uno nella vita dell’altro, portandone i pesi e le speranze. La relazione con Lui genera e comprende tutte le relazioni che viviamo tra noi e le porta ad un livello più ricco e intenso, perché nutrito dall’amore.

 

Buona giornata!

don Carlo

About Author: Nietta

Le date dei pellegrinaggi

prenota il video

Modulo prenotazione

scarica il modulo di prenotazione

Web Cam Medjugorje TV

prenota il video

Archivio News

Regala Medjugorje con Cieli Nuovi
Cieli Nuovi